9 L’EREMITA

L’Eremita

Saggezza, attesa, solitudine

L’eremita,un uomo anziano con una barba bianca che cammina con una lanterna nella mano destra (in alcune raffigurazioni porta un sacchetto); con la sinistra si appoggia ad un lungo bastone di colore giallo. La testa è rivolta verso il basso.

Nell’immaginario popolare la persona anziana richiama un concetto di saggezza, che diviene matura vivendo la vita stessa.  

In questa fase di vita solitamente, non si ha desiderio di beni materiali, ma di beni spirituali; non si è attaccati all’estetica,  ma alla vera essenza delle  cose. E’ questo un momento importante ma lento, maturo e consapevole, durante il quale si possono raccogliere  i frutti del proprio lavoro e questi saranno direttamente proporzionali a come si è vissuto. L’Eremita rappresenta l’esperienza in tutti i campi, non si parla solo di età anagrafica, ma di competenze, di conoscenze, e se queste saranno acquisite in modo onesto ci accompagneranno per tutta la vita.

L’ Eremita ci invita a non avere fretta, cosa che nei nostri tempi moderni è forse la prova più complessa da portare a termine. Infatti, solo ciò che si è costruito con pazienza, perseveranza e solo avendo fatto tesoro dei propri successi ed insuccessi potrà portare distanti.