17 LE STELLE

LA STELLA o LE STELLE

Vocazione, pace interiore, purificazione

Sotto un cielo stellato, una ragazza nuda versa acqua da due anfore: con la mano destra in uno specchio d’acqua; con quella sinistra sul terreno. Il corpo della fanciulla è inclinato, il suo piede destro appena sopra l’acqua. Le stelle in cielo sono otto, e tutte a otto punte. Una in particolare è molto grande, di colore giallo, si potrebbe pensare alla rosa dei venti; quella Stella guida e illumina la via. La sua influenza è benefica e ispirante. È il tempo per visualizzare, sognare, avere grandi visioni. Come il cosmo sopra di noi è sconfinato, così il nostro pensiero deve volare libero e non avere limiti. Le nostre azioni devono essere pure e ispirate da alti ideali.
L’acqua presente nella figura suggerisce l’idea della purificazione e del rinnovamento. Importante di quest’Arcano è lo scambio che c’è con la natura.

Tutto attorno a questa figura è naturale, acqua, alberi, fiori, cielo, stelle e forse il suggerimento più importante è qui, dopo le grandi cadute degli Arcani precedenti nelle Stelle c’è il tempo per rasserenarsi.
Il contatto con la natura ed i suoi cicli, col se interiore, il fatto che la donna raffigurata sia nuda, porta verso l’equilibrio e l’armonia; il saper cogliere le giuste energie che arrivano dal cielo e vanno alla terra e vice versa diventa il segreto più importante per essere equilibrati e sulla via giusta.
Qui non c’è fretta, ansia, competizione, ma pace, equilibrio, ispirazione, quasi devozione per la perfezione  del tutto.