13 LA MORTE

13 LA MORTE

Fine, cambiamento, distruzione, rigenerazione, eliminazione, pulizia

Uno scheletro con una falce in mano, oppure in alcuni Arcani la Morte è sopra un cavallo bianco ed indossa un armatura nera, a terra si intravedono delle teste: una è di un re che indossa una corona.
Questo Arcano suggerisce che è finito un qualcosa: non è il momento di costruire, ma piuttosto di chiudere o cambiare radicalmente.

La morte non guarda in faccia nessuno, re o persone normali, giovani o vecchi; è vista nei tarocchi come una carta di opportunità importante e radicale di cambiamento è collegata a situazioni materiali della vita. A questo arcano spesso viene attribuito il significato di morte fisica ed è sbagliato.
Questa carta ci mette alle strette: i cambiamenti avvengono se si lascia andare se si ha il coraggio di  tagliare quello che è inutile o/e non più valido.
E’  sicuramente un passaggio della vita delicato  che richiede un grande coraggio, ma nulla si trasforma, o cambia, se non si prende una decisione che a volte è drastica ma toglie pesi che sono bloccanti per vivere la                                                    vita.